Fisco

Sei qui:-Fisco

I regimi contabili nel settore agricolo

L’imprenditore agricolo è il soggetto che, titolare di partita IVA, esercita attività legate alla coltivazione della terra, all’allevamento o alla selvicoltura. Un’impresa agricola può essere individuale o societaria. Si possono creare, infatti, società di persone (snc, sas), società di capitali (srl, spa, sapa) ed ovviamente anche cooperative. Le imprese agricole usufruiscono di alcune agevolazioni e

By | ottobre 10th, 2017|Categories: Fisco|0 commenti

Registri e documenti per l’ecommerce

Le norme del codice civile e/o le norme tributarie prescrivono l’obbligo di tenere e conservare documenti e determinati libri e/o registri contabili, al fine di annotarvi tutte le operazioni di gestione inerenti l’attività esercitata. Questo anche per conoscere approfonditamente la situazione economica-patrimoniale della propria impresa, la situazione di liquidità e lo stato di salute dei

By | ottobre 3rd, 2016|Categories: Fisco|0 commenti

Regimi contabili 2016: ecco quelli in vigore

Regimi contabili 2016: una panoramica dei regimi contabili in vigore attualmente in Italia Se decidiamo di avviare un’attività in proprio dobbiamo rispettare scadenze fisse riguardanti i versamenti di imposte e tasse e la presentazione delle dichiarazioni. Inoltre dobbiamo conservare per dieci anni tutti i documenti (fatture, bolle di accompagnamento, ricevute, scontrini, ecc.) che emettiamo nei

By | luglio 25th, 2016|Categories: Fisco|1 Comment

Ecommerce diretto: beni virtuali o servizi?

Il commercio elettronico diretto è caratterizzato dal fatto che la cessione e consegna del bene avviene per via telematica. I beni ceduti sono prodotti virtuali intangibili e utilizzati dal cliente dopo il download. Come stabilito dalla direttiva 7 maggio 2002, n. 2002/38/CE, la tassazione delle operazioni on-line, espressamente individuate dall'allegato I del documento comunitario, deve

By | giugno 17th, 2016|Categories: Fisco|0 commenti

I tuoi fornitori sono UE o extra UE ?

FORNITORI UE Per acquisto intracomunitario di beni si intende qualsiasi acquisto di beni mobili materiali effettuato nel territorio dello Stato nell'esercizio di imprese, arti e professioni da un soggetto IVA al verificarsi delle seguenti condizioni: – l'acquisto deve essere a titolo oneroso (pagamento di corrispettivo o permuta); – deve essere acquisita la proprietà dei beni

By | giugno 17th, 2016|Categories: Fisco|0 commenti

Ecommerce indiretto: Chi sono i miei potenziali clienti?

Nell'attività di commercio elettronico indiretto il processo di acquisto ha inizio con l'ordine del bene ed il contestuale pagamento da parte del cliente. Nel caso di cessione di beni da parte dell'impresa italiana, ai fini Iva dobbiamo distinguere i seguenti casi: Vendita a soggetto privato residente in Italia (consumatore finale): l'emissione della fattura non è

By | giugno 17th, 2016|Categories: Fisco|0 commenti