venditeonlineI requisiti necessari per la vendita on line all’estero.

La vostra impresa di e-commerce, per avere successo, non può limitarsi al solo mercato interno, ma  deve ampliarsi anche verso altri paesi. E’ fondamentale allargare le vendite all’estero per aumentare la visibilità della propria attività imprenditoriale e rafforzare il vostro potere contrattuale nei confronti dei fornitori. Le vendite online all’estero sono diventate semplici  grazie a Internet e alle moderne tecnologie che permettono di raggiungere ampi segmenti di pubblico, con una maggiore facilità, efficacia e rendono le vendite internazionali tramite web estremamente rapide e vantaggiose.

Quali mercati scegliere per vendite online all’estero?

I  mercati più grandi e maturi sono molto attratti dai prodotti italiani per la loro qualità e sono quelli consentono maggiori volumi di vendita ma anche i più competitivi.

Nei mercati in crescita ci sono ancora grandi opportunità perchè la quota di consumatori che fa acquisti on-line ha grande potenzialità di crescita nel breve periodo.

I mercati emergenti assicurano minori volumi di vendita perchè la popolazione non è abituata ad acquistare on-line. Ma qui non servono elevati investimenti in marketing e non troverete concorrenti nazionali molto agguerriti nelle vendite online.

E’ evidente che ogni  paese ha le proprie tradizioni e abitudini che potrebbero rappresentare un ostacolo, ma se, prima di entrare su un nuovo mercato, imparate a conoscere le differenze politiche, culturali e a rispettare le consuetudini in materia di vendite, consegne, pagamenti e rapporto con i vari clienti, ecco che si possono aprire nuove opportunità. Sarà possibile, appunto, espandere la produzione a seconda della risposta del nuovo mercato.

aumenta-le-vendite-onlineVendere con il vostro sito o sui marketplace?

Studiando i  siti dei concorrenti internazionali, i prezzi, il loro livello di spese di spedizione, la loro strategia di servizio e di comunicazione si potrà capire come vincere la sfida su i mercati esteri. Tenendo conto degli usi e costumi, degli stili di vita e delle abitudini di navigazione dei clienti stranieri, dovrete ottimizzare i contenuti del sito usando un SEO del paese di riferimento. Il sito dovrà essere navigabile e intuitivo. La traduzione dei testi deve essere linguistica e culturale. Occorrerà nella scelta delle immagini e nel nome dei prodotti, fare attenzione alla cultura e alle tradizioni locali, in modo da rendere il vostro sito e i vostri prodotti perfettamente integrati nel mercato in cui si desidera entrare.

Avete come alternativa i diversi marketplace internazionali in cui aprire il vostro shop online e vendere all’estero. Questi marketplace, infatti, mettono a disposizione dei venditori diversi strumenti di web marketing, analytics e anche tutorial formativi per incrementare le vendite e vi consentono, quindi, di avere un primo approccio alla vendita all’estero, prima di investire nella traduzione del vostro sito e-commerce.

I vostri partner per le vendite online all’estero

Il partner che si occuperà di gestire la vostra immagine fuori dall’Italia dovrà essere esperto delle procedure di web marketing, per consigliarvi l’attuazione delle strategie più efficaci per la promozione e la gestione del negozio online. Dovrà avere una grande esperienza nel settore delle vendite internazionali e aiutarvi a personalizzare l’assortimento delle merci a seconda del loro diverso gradimento nelle varie aree geografiche. Per quanto riguarda i prezzi dovete tener conto del livello di potere d’acquisto del paese di destinazione.

Per le vostre consegne i principali corrieri italiani e internazionali hanno oggi a disposizione tariffe specifiche per spedire all’estero. Online sono inoltre disponibili per i piccoli e medi imprenditori on-line piattaforme per la comparazione delle tariffe dei tanti corrieri. I partner per la consegna devono rispettare gli standard di qualità dei paesi stranieri ed essere in grado di completare la spedizione in tempi rapidi, offrendo soluzioni multicanale tracciabili e assicurate, garantendo il trasporto e conservazione della merce in sicurezza.

Rispetto delle norme sulla privacy e sull’Iva

Per quanto riguarda i dati personali dei clienti e dei metodi di pagamento usati, è importante adattarsi alle regole internazionali sul trattamento e conservazione dei dati sensibili, studiando le normative vigenti nel paese di riferimento e affidandosi alla consulenza di un legale specializzato in diritto internazionale.

E’ assolutamente importante conoscere le norme internazionali sulla gestione dell’IVA  per le fatture emesse verso paesi stranieri. Per i titolari di partita Iva che intendono vendere beni, prodotti o servizi ad altri soggetti residenti nell’Unione Europea, è, innanzitutto, obbligatoria l’iscrizione al VIES.  Ai fini Iva, per le vendite  effettuate nei confronti di clienti dei paesi Ue ed Extra UE , vengono applicate le relative norme comunitarie ed internazionali.

E’ necessario affidarsi ad un commercialista specializzato in e-commerce, il quale provvederà a compiere per voi i necessari adempimenti amministrativi e fiscali sia in fase di avvio e che di gestione dell’attività on line.